Il Salone del Mobile di Milano è da sempre un palcoscenico prestigioso per i più influenti designer del mondo, e l’edizione 2024 non fa eccezione. Tra le figure più attese, Rossana Orlandi si distingue come una vera e propria icona nel panorama del design contemporaneo. La sua presenza al Fuorisalone è un evento imperdibile per gli appassionati e gli addetti ai lavori che ogni anno si ritrovano a Milano per scoprire le ultime tendenze e le innovazioni nel campo del design d’interni.

Nata a Cassina de’ Pecchi, in provincia di Milano, Rossana Orlandi ha iniziato la sua carriera nel mondo della moda per poi dedicarsi al design, fondando nel 2002 la sua galleria. Da allora questa è diventata un punto di riferimento per il design emergente e sperimentale, un luogo dove nuovi talenti possono esprimersi e farsi conoscere.

rossana orlandi salone milano 2024

Al Salone del Mobile 2024, Rossana Orlandi ha presentato una collezione che riflette la sua visione unica e la sua filosofia legata al design. I lavori, esposti nella sua galleria durante il FuoriSalone, sono un omaggio alla creatività e all’innovazione. I visitatori hanno avuto l’opportunità di immergersi in un percorso che celebra la diversità e la ricchezza del design contemporaneo.

La rassegna RoCollectible, curata da Rossana Orlandi e sua figlia Nicoletta, ha riunito 80 designer provenienti da tutto il mondo. Ogni pezzo esposto è una testimonianza del lavoro meticoloso e della passione per la materia che caratterizzano la gallerista. Tra le opere presentate spiccano quelle di designer affermati e di talenti emergenti, tutti uniti dall’obiettivo di esplorare nuovi linguaggi e forme di espressione all’avanguardia.

Uno degli aspetti più interessanti della collezione è l’uso di materiali sostenibili e di tecniche di produzione innovative. Rossana Orlandi è nota per il suo impegno verso la sostenibilità e per la promozione di un design che sia non solo esteticamente piacevole ma anche rispettoso dell’ambiente. Questo approccio si riflette nelle scelte dei materiali come il legno di recupero e il vetro di Murano che, combinati insieme, danno vita a creazioni uniche e di grande impatto visivo.

02 rossana orlandi salone milano 2024

La collezione Sul Trespolo, ad esempio, è un perfetto esempio di come il design possa essere al tempo stesso funzionale e poetico. Curata da Claudia Pignatale e realizzata in collaborazione con Secondome + StudioF, la collezione comprende pezzi come Olga, un tavolo dal design fluido e organico, e Birdie, un mobile cielo-terra che reinterpreta una tipologia diffusa negli anni ’60.

L’esperienza di Rossana Orlandi al Fuorisalone è una dimostrazione di come il design possa essere un potente strumento di comunicazione e un mezzo per esprimere la propria visione del mondo. La sua capacità di scoprire e promuovere nuovi talenti, insieme al suo occhio per l’estetica e la funzionalità, rendono la sua presenza al Salone del Mobile un appuntamento da non perdere per chiunque sia interessato al futuro di questa forma d’arte.

Il contributo di Rossana Orlandi al Fuorisalone 2024 è stato un trionfo di creatività e innovazione. La sua visione rappresenta uno strumento di cambiamento e una fonte d’ispirazione per designer e appassionati di tutto il mondo. Grazie alla sua dedizione Rossana Orlandi continua a plasmare il futuro del design, dimostrando che è possibile creare bellezza e funzionalità nel rispetto dell’ambiente e delle persone.

 

it_ITIT