Il termine “Quiet Luxury” descrive un trend attualmente virale oltre che una passione per abiti costosi ma apparentemente anonimi, preferiti dalle persone più abbienti. Lontano dai clamori dei loghi e dei monogrammi, il Quiet Luxury si focalizza su un lusso tranquillo e rilassato.

La tendenza del Quiet Luxury trova le sue radici in tempi d’incertezza, dove l’audacia diventa un percorso più tortuoso. Anche sulle passerelle della prossima stagione Primavera/Estate 2024, abbiamo assistito al ritorno di un glamour sofisticato. I capi che incarnano questa tendenza sono caratterizzati da tessuti di alta qualità, tagli impeccabili e marchi riconoscibili solo da occhi esperti. Questo stile privilegia l’acquisto di meno capi, ma più giusti: durevoli, versatili, resistenti e meno impattanti sull’ambiente.

borse gucci quite luxury

Il concetto di Quiet Luxury va oltre gli abiti. Si estende alla bellezza, promuovendo un’estetica discreta ed elegante, caratterizzata da colori che mantengono una “comfort zone” senza tempo. Questo stile è sempre stato apprezzato da un certo segmento di mercato milanese, noto per il suo approccio radical chic e un guardaroba dominato da toni sobri e neutri, come dolcevita in cashmere, camicie sartoriali e blazer.

Una delle più significative manifestazioni di questa tendenza è stata la recente svolta di Maison Gucci sotto la guida di Sabato De Sarno. Il brand ha infatti abbandonato il suo passato recente, eccentrico e selvaggio, presentando una collezione incentrata su pezzi semplici ma desiderabili. Questi capi, pur nella loro apparente semplicità, esprimono un abbellimento discreto e sono realizzati con una cura meticolosa.

In sintesi, il Quiet Luxury predilige tessuti pregiati e pezzi del guardaroba minimalisti che catturano l’attenzione per la loro qualità, non per il nome del marchio. Questo stile promuove acquisti ponderati e un investimento in capi che possono essere indossati per anni, rappresentando un’eleganza senza tempo abbinata a una raffinatezza senza esibizionismo.

 

it_ITIT